Un veronese per il premio di poesia “Alda Merini” 2022

Cari amici conoscete Alda Merini la poetessa italiana che ha scritto molti bellissimi versi densi di vita e sentimenti intrisi di umanità? Ebbene, ci ha lasciati nel 2008 e di lei parlano le sue poesie conosciute e amate da molti. In suo ricordo si svolge ogni anno il Concorso di poesia: “Premio Internazionale di poesia Alda Merini” tenuto dalla Nuova Accademia dei Bronzi con sede a Catanzaro a cui partecipano migliaia di poeti da tutto il mondo. Quest’anno per la X Edizione del premio ha ricevuto l’onorificenza un nostro concittadino il maestro, giornalista e poeta Maurizio Pedrini con la poesia: “Mi ritorni in mente” dedicata alla sua mamma.

Anche Alda Merini aveva scritto una poesia dedicata a sua madre che mi fa piacere condividere qui :

Tra le tue braccia

C’è un posto nel mondo
dove il cuore batte forte,
dove rimani senza fiato,
per quanta emozione provi,
dove il tempo si ferma
e non hai più l’età;

quel posto è tra le tue braccia
in cui non invecchia il cuore,
mentre la mente non smette mai di sognare…

Da lì fuggir non potrò
poiché la fantasia d’incanto
risente il nostro calore e no…
non permetterò mai
ch’io possa rinunciar a chi
d’amor mi sa far volar.

 di Alda Merini

Avete letto bene le strofe? Quante sono? E i versi? Vi siete riempiti il cuore della tenerezza e affetto di cui sono intrisi? ( intrisi cioè “inzuppati ” d’amore )🧡

Anche il poeta Maurizio Pedrini scrive una poesia dedicata alla mamma con la quale ha vinto il secondo premio su oltre duemilasettecento partecipanti . Eccola!

MI RITORNI IN MENTE

Tu che m’hai donato

un bacio di sole

e un alito d‘amore

con calde lacrime.

Per salutare

il primo giorno di vita

prima di correre incerto

attraverso il tempo.

Mi ritorni in mente, madre,

sospesa sulle nuvole dei ricordi,

immersa tra sguardi persi,

mentre corri, con me, su prati in fiore.

M’erano di conforto

le tue tenere parole

che illuminavano

di speranze il domani.

Sfioravano il mio volto le tue carezze

che, anche nel freddo inverno,

rendevano caldo il nido

della nostra casa.

Per sempre, dolce angelo,

si stringeranno

le nostre mani,

protese ancora verso il cielo.

E fioriremo insieme.

Maurizio Pedrini

Il poeta Maurizio Pedrini

Per la lirica (=cioè poesia) MI RITORNI IN MENTE di Maurizio Pedrini, il Premio assegnato recita:

” Il poeta, con tenera leggerezza e dolce sapienza del cuore traduce” le nuvole dei ricordi” in gomitoli di storie, per tessere una ragnatela di trasporto verso colei che gli ha elargito il dono della vita.

Ogni sfumatura esistenziale, collocata in una nicchia dell’anima, si colora di silenzio che vivifica il fiore dei ricordi. Dai versi baluginano diafani ( = trasparenti, pallidi) riflessi di sentimento che invocano una tregua( = sospensione temporanea di dolore) del cuore per sostenere il tempo dell’attesa. Il poeta attraverso la poesia, vive un percorso terapeutico per la sua anima reso possibile dall’amore della madre.” ( Mario D. Cosco, componente di giuria)

Anche voi cari bambini potete scrivere una bella poesia! Oggi è la Festa del papà, perchè non comporne una per lui? Mandatemi i vostri scritti ! Sarò felice di leggerli. ( alla mail: crescitaedidattica.info@gmail.com) Un grande abbraccio dalla vostra 🍀🥰

Maestra Mariachiara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...